Calcolo delle disponibilità contrattuali nel settore delle energie rinnovabili

calcolo-delle-disponibilita-contrattuali-nel-settore-delle-energie-rinnovabili

La transizione verso un futuro energetico più sostenibile passa attraverso l’integrazione e la gestione efficiente delle energie rinnovabili. In questo contesto, il calcolo delle disponibilità contrattuali emerge come un aspetto cruciale per la gestione e il finanziamento di progetti di energia solare ed eolica. Queste disponibilità, che definiscono la percentuale di tempo in cui un impianto deve essere operativo e generare energia secondo quanto previsto dai diversi contratti siglati tra le parti (proprietario dell'impianto, manutentore, asset manager, etc.), sono essenziali per garantire il flusso di reddito, la sostenibilità degli investimenti e il rispetto degli impegni di produzione di energia pulita.

Importanza delle disponibilità contrattuali

Il calcolo accurato delle disponibilità contrattuali è essenziale per il settore delle energie rinnovabili per diversi motivi. In primi, pone le basi per l’affidabilità e la prevedibilità dei ricavi, elementi vitali per la sostenibilità finanziaria di qualsiasi progetto. In secondo luogo, riflette l’efficienza operativa degli impianti, indicando il livello di ottimizzazione raggiunto nella gestione degli asset energetici. Inoltre, le disponibilità contrattuali svolgono un ruolo decisivo nella mitigazione del rischio, fornendo un quadro chiaro per la gestione delle aspettative tra produttori di energia e operatori del marketing.

Si evidenzia ulteriormente la rilevanza di tale indicatore considerando che lo scostamento dai valori pattuiti contrattualmente comporta cospicui premi e compensi che potrebbero potenzialmente condurre ad una risoluzione anticipata del contratto in essere. Per questo motivo è fondamentale che il proprietario dell’impianto verifichi il ​​valore fornito dal manutentore attraverso un calcolo effettuato anche dall’asset manager, che sarà incaricato di confrontare i calcoli forniti dal manutentore e di esaminare le discrepanze con lo stesso.

Sfide nel calcolo delle disponibilità contrattuali nel solare e nell’ eolico

Il calcolo delle disponibilità contrattuali deve affrontare una serie di sfide nel campo dell’energia solare ed eolica, principalmente a causa della natura variabile di queste fonti energetiche.

Per quanto riguarda gli impianti fotovoltaici, fattori come la variabilità climatica, la manutenzione dei pannelli solari, il degrado e l’efficienza del sistema possono influire in modo significativo sulla disponibilità.

Nel caso dell’energia eolica, la variabilità del vento, la manutenzione delle turbine e il degrado dei componenti complicano calcoli accurati.

L’ottimizzazione della rete elettrica in termini di gestione della generazione è un altro aspetto che influisce sul calcolo della disponibilità.

Inoltre, la varietà dei contratti esistenti sul mercato, come gli accordi di acquisto di energia (PPA), i contratti di operation and maintenance e altri accordi finanziari, introducono ulteriori complessità. Ciascuna tipologia di contratto può definire la disponibilità in modo diverso, sulla base di parametri e criteri di misurazione diversi, richiedendo un approccio personalizzato per ciascun caso.

Gestione del tempo nei calcoli contrattuali

Un compito particolarmente impegnativo per igli asset manager degli impianti è la gestione efficiente del tempo impiegato nel calcolo delle disponibilità contrattuali. Questo lavoro, in quanto dispendioso in termini di tempo, spesso porta gli asset manager a fare affidamento sulle stime fornite dai manutentori.

Pertanto, l’agilità in questi calcoli è vitale per evitare sia ritardi nelle doppia certificazione che potenziali problemi gli impianti, situazioni che complicherebbero il passaggio ad un nuovo manutentore.

Strategie per migliorare il calcolo delle disponibilità contrattuali

Per affrontare queste difficoltà è fondamentale adottare strategie e strumenti che consentano una gestione e un calcolo efficiente delle disponibilità contrattuali. Queste includono l’implementazione di tecnologie avanzate di monitoraggio e analisi dei dati, che facilitino il rilevamento precoce e la classificazione di possibili guasti e l’ottimizzazione delle prestazioni della struttura. Allo stesso modo, lo sviluppo di modelli predittivi che incorporino variabili meteorologiche e operative può migliorare la precisione nella stima della disponibilità.

Conclusione

Il calcolo delle disponibilità contrattuali è una componente fondamentale nella gestione dei progetti di energia solare ed eolica, incidendo direttamente sulla sostenibilità finanziaria, sull’efficienza operativa e sul rispetto degli obiettivi di sostenibilità. Nonostante le difficoltà inerenti a questo processo, l’adozione di strategie adeguate e l’uso delle tecnologie digitali offrono percorsi promettenti per superare queste sfide. Garantendo calcoli accurati e affidabili delle disponibilità, il settore delle energie rinnovabili può continuare a muoversi verso un futuro energetico più sostenibile.

Di fronte alle sfide proposte, la piattaforma NUO emerge come uno strumento innovativo che offre una serie di funzionalità pensate per semplificare e automatizzare il processo di calcolo delle disponibilità contrattuali:

  • Classificazione iniziale automatica degli eventi, basata sugli allarmi e sulle tassonomie fornite dal produttore, facilitando una gestione rapida e semplice della disponibilità, anche in circostanze eccezionali.
  • Rilevazione automatica delle limitazioni di potenza (restrizioni del servizio dell'impianto), attraverso l'analisi dei dati forniti dal controllore dell'impianto.
  • Applicazione di un sistema multistrato sugli eventi originari, comprensivo di limitazioni ed eventi di forza maggiore che consentono calcoli precisi nel rispetto dei termini contrattuali e garantiscono una gestione dettagliata e adeguata delle diverse situazioni che possono influenzare la disponibilità dell'impianto.
  • Configurazione semplice dei modelli di disponibilità contrattuale e fornitura dell’intero processo di calcolo e delle relative formule applicate che consente il confronto su come si è giunti al risultato con il manutentore in modo trasparente, riducendo il carico di lavoro manuale e aumentando l'efficienza degli asset manager.

Se vuoi saperne di più sulla nostra demo, puoi contattarci tramite il nostro sito web.

×
Stay Informed

When you subscribe to the blog, we will send you an e-mail when there are new updates on the site so you wouldn't miss them.

Vector Renewables, consulente tecnico per un proge...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli